Facebook Twitter Google Plus Pinterest Share 
Condividi
5 Febbraio, 2021

Venerdì 5 febbraio scopriamo un ambiente particolarmente importante e tutelato: la landa carsica, con un’escursione alle pendici della più alta cima del Carso triestino, il Monte Cocusso.

 

Insieme conosceremo la landa carsica, una formazione semi-naturale di prati aridi e semiaridi su terreni calcarei. Il nome, introdotto a inizio ‘900 dai botanici austriaci, deriva dal tedesco Karstheide, usato per indicare i fondi adibiti al pascolo della collettività cui fa riferimento anche il termine gmajna, adottato dalle popolazioni slovene del Carso. La landa ospita un’elevata ricchezza floristica e per il suo mantenimento ha bisogno dell’intervento umano ed in particolare del pascolo. Nella zona di Basovizza, attraverso il Progetto di recupero ambientale della Landa Carsica dell'ex Provincia di Trieste, oggi UTI Giuliana – Julijska MTU attuato in convenzione con la Cooperativa pascolo sociale di Basovizza, è stata recuperata un’area con l’utilizzo del pascolo ovino, caprino e bovino quale strumento di gestione e conservazione.

 

Il ritrovo è fissato per le ore 10.30, il luogo di ritrovo verrà comunicato agli iscritti via mail. L’escursione avrà una durata di circa 2 h. Si raccomanda di indossare abbigliamento e calzature adeguati e di munirsi di binocolo.

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Nel rispetto delle normative relative all'emergenza COVID-19 l’evento è organizzato a numero chiuso. La partecipazione è possibile solo su prenotazione. Per aderire inviate una mail all’indirizzo info@rogos.it con il vostro nominativo e un recapito telefonico. La prenotazione è effettiva al ricevimento della conferma da parte dello staff della Società Rogos. La partecipazione all’evento è gratuita. Per partecipare è obbligatorio l’uso della mascherina e il rispetto della distanza di sicurezza.

 

 

Note organizzative

 

Data: venerdì 5 febbraio

Orario di inizio: 10.30

Durata: 2 ore

Luogo di ritrovo: verrà comunicato agli iscritti via mail

Difficoltà: adatto a tutti

Equipaggiamento consigliato: abbigliamento comodo e scarpe da trekking, consigliamo di portare un binocolo

Quota di partecipazione: gratuito grazie al contributo del Comune di San Dorligo della Valle - Občina Dolina e della Regione Friuli Venezia Giulia

Prenotazione: obbligatoria all’indirizzo info@rogos.it

 

foto © Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste, Andrea Moro