Facebook Twitter Google Plus Pinterest Share 
Condividi
6 Novembre, 2021

Il Cocusso preso dalle sue pendici orientali, passando per la Chiesa di San Tommaso (Sv. Tomaž) ormai in rovina, in passato sede della parrocchia che comprendeva vari paesi della Val Rosandra.

Il percorso risale le pendici del Monte Cocusso (672m) lungo il confine sloveno, passando per zone ombrose con faggi e carpini bianchi. Percorreremo i sentieri e le carrerecce che in passato venivano usati per accompagnare le mucche ai pascoli estivi e alle fonti d'acqua e visiteremo la sorgente Zvirk, recentemente restaurata. Incontreremo poi i resti della Chiesa seicentesca di San Tommaso (Sv. Tomaž, dal XVII secolo sede della curia di Grozzana che comprendeva anche molti paesi della Val Rosandra), col vicino cimitero. Da qui raggiungeremo la località Jirmanec, dove si trova il rifugio sloveno, e la cima del Cocusso, per poi ritornare a valle lungo un percorso più breve. 

Si darà particolare rilievo alla vegetazione e ad alcune specie vegetali di particolare interesse, nonché alla storia dei vari luoghi visitati. 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Nel rispetto delle normative relative all'emergenza COVID-19 l’evento è organizzato a numero chiuso. La partecipazione è possibile solo su prenotazione. Per aderire inviate una mail all’indirizzo info@riservavalrosandra-glinscica.it con il vostro nominativo e un recapito telefonico. La prenotazione è effettiva al ricevimento della conferma da parte dello staff della Riserva. La partecipazione all’evento è gratuita. Per partecipare è obbligatorio l’uso della mascherina e il rispetto della distanza di sicurezza.

INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE

Data: 6 novembre 2021

Ritrovo alle ore 9:00 presso Grozzana, al capolinea del bus.

Durata dell'escursione: 3 ore e mezza circa.

Attrezzatura: calzature ed abbigliamento adeguati, acqua, merenda e pranzo al sacco.

Il Green Pass non è necessario per la partecipazione alla marcia, poiché saremo solo "in transito" sul territorio sloveno.

La partecipazione è gratuita grazie al contributo del Comune di San Dorligo della Valle - Občina Dolina e della Regione Friuli Venezia Giulia.

Prenotazione obbligatoria all’indirizzo info@riservavalrosandra-glinscica.it.